Home Galleria Foto La Storia Regolamento Informazioni Links
Home Galleria Foto La Storia Regolamento Informazioni Links
Ruzzolone.com Home page


Home
Galleria Foto
La Storia
Regolamento
Informazioni
Links

Libro ospiti
Firma il libro degli ospiti di ruzzolone.com

La Chat

 

 


powered by

 

 

Spazio news - Altre news >>

Guarda su Facebook le foto dei CAMPIONATI ITALIANI 2013 che si sono svoltiNELLE PISTE DI MONTESE

Guarda le foto dei campionati italiani che si sono svolti a Montese il 23, 24 e 25

 

Guarda il servizio di SKY

Lotario Bernardoni ai campionati italiani. Un recente discorso:
Noi siamo qui perché ci divertiamo, il nostro sport deve essere come era una volta un divertimento, ho coniato una frase "io penso che il futuro sia fantasia, che il passato sia un ricordo ma affiche il futuro non rimanga fantasia il passato deve essere tramandato". Noi che siamo dirigenti assieme ai giocatori ed ai tesserati abbiamo il dovere di fare tutto il possibile perché questi sport non si perdano nel tempo e continuino ad andare avanti.

Il ruzzolone su Facebook

 
CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI 2013 SI SONO SVOLTI  SULLE PISTE NUOVE DI MONTESE ...
 

Il lancio del ruzzolone è uno sport tradizionale di antichissime origini praticato in Emilia Romagna, Toscana, Abruzzo, Marche, Umbria, Lazio e Calabria.

Origini  : Il gioco era praticato già dagli antichi Etruschi. Nella tomba dell'Olimpiade di Tarquinia è raffigurato il cosiddetto discobolo, la cui posizione in realtà è quella tipica di chi stia lanciando una forma di formaggio. Infatti, in origine oggetto del lancio era una forma di formaggio pecorino stagionato, molto duro e resistente, che i pastori lanciavano lungo i tratturi (cavedagne).
Il ruzzolone è un gioco ed uno sport, che viene praticato all'aria aperta, non necessita di grandi e costosi impianti, permette un salutare contatto con la natura, inoltre può essere praticato a tutte le età.

Regolamento : Il ruzzolone è un disco in legno duro con diametro variabile in funzione del regolamento adottato, solitamente da 26 cm. Il gioco consiste nell'avvolgere uno spago intorno al disco e quindi lanciarlo trattenendo un capo dello spago in modo da imprimerle una veloce rotazione. Lo scopo del gioco è di fare giungere il più lontano possibile il ruzzolone con un numero prefissato di lanci, oppure raggiungere un traguardo con il numero minore di lanci possibili.
Spesso è un gioco di squadra: i giocatori, divisi in squadre di eguale numero, si alternavano cercando di lanciare il più lontano possibile il formaggio, senza farlo uscire dal percorso stabilito, partendo dal punto preciso in cui era arrivati col tiro del precedente compagno di squadra (una specie i staffetta in cui il cacio fungeva da testimone). La squadra che terminava il percorso col minor numero di colpi vinceva
il premio consistente nella forma di cacio utilizzata per il gioco.

Le gare si svolgono su campi delimitati, chiamati treppi, appositamente attrezzati per rendere il gioco più movimentato, con salite, curve, ostacoli ecc. In alternativa il gioco, che intuibilmente può avanzare per chilometri, viene praticato anczhe su strade (asfaltate oppure no). La precedenza del tiro spetta sempre al giocatore in svantaggio ed è obbligatorio seguire il percorso prefissato, sono nulli i lanci che taglino le curve al di fuori del limite tracciato.

Venanzio al tiro, sullo sfondo il monte Cimone in invernoPraticanti: Secondo una recente indagine in Italia sono oltre 3000 i praticanti di questo gioco, la maggior parte di essi è localizzata in quasi tutte le province del nord e del centro Italia. In particolare, si lancia il ruzzolone nel reggiano, nel bolognese, un po' in tutto l'Appennino tosco-emiliano e nelle montagne dell'Italia centrale, nell'Umbria (soprattutto a Terni), nelle Marche (soprattutto nella zona di Macerata), nel Lazio ed in alcune zone della Calabria. Il gioco è diffuso anche in Lombardia. E' proprio il territorio modenese quello che vanta il maggior numero di praticanti. A Modena sono attivi infatti 27 gruppi sportivi con oltre 1200 giocatori iscritti. Tra i gruppi più numerosi spiccano quelli della Valle del Rossenna, Pavullo, Montese, Zocca, Sestola, Lama Mocogno e Acquaria, mentre sono ben 12 attualmente gli impianti sportivi nel modenese per la pratica del lancio del ruzzolone. Ciascuno dispone di almeno cinque o sei piste in terra battuta. Gli impianti si trovano ad Acquaria di Montecreto, località Fogni; a Montese, località Bago; a Sestola, località Val di Sasso; a Lama Mocogno; a Polinago, località Cuccorosso; a Fanano; a Pavullo, località Coscogno; a Gorzano di Maranello; a Spezzano, in comune di Fiorano; a Vignola; a Zocca, località San Giacomo; a Savignano sul Panaro. NE

 

Immagine panoramica di Montese 841m Slm, è un comune di 3.361 abitanti della provincia di Modena.

Info Tel. 333 2640846 / 059 982386 Mail Aggiornamento:  ago-13